Museo Diocesano di Torino

Copat dal 2010 collabora attivamente con il Museo diocesano di Torino, in stretta collaborazione con la Direzione del Museo e in unione ai volontari del Museo stesso.

Situato nella Chiesa Inferiore della Cattedrale Metropolitana, vi sono esposti numerose opere e oggetti, provenienti dalla Cattedrale Metropolitana di Torino, da chiese non custodite o dismesse ad uso profano. Realizzati con vari materiali e tecniche (affresco, dipinto, scultura lignea o marmorea, tessuto, orificeria, ecc.) in diversi periodi storici.

Il Museo Diocesano di Torino è di fatto “un museo nel museo” in quanto, oltre alle opere esposte, è possibile ammirare il risultato dell’imponente lavoro di scavi archeologici condotti nella chiesa inferiore, che ha portato alla luce le sepolture dell’antica area cimiteriale evidenziate dalle tombe cappuccine, dai cunicoli-ossario e dagli gli impianti previsti per le inumazioni, che corrono lungo i tracciati dei pilastri e delle murature perimetrali. Qui, a partire dal Cinquecento e parzialmente sino all’inizio dell’Ottocento, prima della costruzione dei sepolcreti di Superga e della cappella della Sindone, furono collocate le spoglie dei Savoia e lo testimoniano ancora le numerose grandi croci che con i restauri, sono state ritrovate sulle superfici intonacate.

Per il Museo diocesano Copat ha gestito le aperture straordinaria in occasione dell’Ostensione della Sindone a Torino (2010 – 2015). In particolare sono affidati i seguenti servizi: servizio di prenotazione e gestione biglietteria; servizio bookshop; servizio di accoglienza e assistenza al pubblico; visite guidate.

Nel corso dell’anno con continuità Copat effettua per il Museo la programmazione, la realizzazione e la promozione dei servizi didattici.

Scheda Progetto

Categoria:
Servizi museali

Periodo:
2010-in corso

URL:
Il sito del Museo